L’arte di crescere, in una libreria di New York

di Benedetta Manoelli

Deborah Meyler, Lo strano caso dell’apprendista libraia, 2014

Esme, questo è il nome della giovane apprendista libraia… Ma in realtà Esme con il suo lavoretto part-time a La Civetta, piccola libreria di libri usati, apprende non tanto l’arte di vendere, quanto l’arte di crescere, di amare la vita e la cultura, di superare le difficoltà e le diversità. E lo fa non solo attraverso la poesia e la musica suonata dal suo collega (poi forse innamorato?), ma anche attraverso gli strampalati, sfortunati, e appassionati personaggi che si affacciano in negozio. Sono collezionisti, senzatetto ed eccentrici abitanti del quartiere.

Esme, giovane dottoranda inglese, entra in punta di piedi e con un po’ di incertezza nella vita della libreria che si presenta come una sorta di microcosmo armonioso ed avvolgente, in lotta contro i mega store della metropoli.

Immancabile la storia d’amore con un affascinante professore di economia, della quale non vogliamo però svelare l’epilogo.

L’intreccio di vite, storie e gusti letterari si realizza nella caleidoscopica New York. Esme, un po’ per caso, si ritrova ad assaporare i mille colori di questa città, il suo fermento culturale, la sua ricchezza umana, fatta anche di povertà e solitudine, lasciandosi conquistare e  riuscendo alla fine a sentirsi a casa.

Una lettura gradevole, certo non impegnata, ma che contiene un suggerimento prezioso, quello di investire nelle relazioni umane, anche se questo presuppone un margine di rischio…

Voto: ♥♥♥

Arno2016 | Laboratori di scrittura collaborativa con Unicoop Firenze

In occasione del 50° anniversario dell’alluvione, Unicoop Firenze propone per il 2016 un grande percorso di partecipazione e racconto sull’Arno in tutti i territori toscani toccati dal fiume, da Arezzo a Pisa.

Si potrà partecipare attraverso concorsi e percorsi laboratoriali aperti tutti, soci Coop e non, a un grande racconto collettivo di scoperta dell’Arno e del territorio, che culminerà con l’allestimento di mostre nei punti vendita Coop e di percorsi in riva d’Arno tra l’estate e l’autunno 2016. Tra i linguaggi da scegliere per proporre la propria storia ci sono la narrazione ad alta voce, la fotografia, la scrittura.

EDA Servizi ha progettato insieme a Unicoop Firenze il percorso di racconto dedicato alla scrittura. Con la guida di Leonardo Sacchetti, scrittore, giornalista ed esperto di scrittura collaborativa, ognuno potrà raccontare il “suo” Arno, navigando tra storia, memorie personali e familiari, immaginazione, fantascienza!

100 autori, un solo libro

Attraverso un percorso di editing collaborativo, tra imprevisti e probabilità, i racconti individuali confluiranno in un unico libro che potrà essere navigato tra passato e futuro, attraverso i territori e i temi del rapporto quotidiano con il fiume.

Ci sono ancora posti disponibili nei gruppi di scrittura, nelle zone di Arezzo-Valdarno, Firenze Est, Firenze Ovest-Scandicci, Empoli, Pisa-Pontedera: cerca il gruppo più vicino a te! Per iscriversi e partecipare consulta il sito Arno2016.