La quaglia e il sasso

La quaglia non è tanto intelligente, ma tutti le vogliono bene. Lei non ha mai covato un uovo e ne ha tanta voglia. Così, quando in un prato trova un grande sasso bello rotondo ci si siede sopra. E intanto passano le stagioni…

Un libro che parla di desiderio, nascita, attesa, speranza, ostinazione e coraggio nel cercare e nell’accogliere l’altro.

Abbiamo amato subito questo libro, edito da Principi&Princìpi, così nel 2014 ne abbiamo finanziato la ristampa, dato che era esaurito.

Insieme all’autrice, Arianna Papini, l’abbiamo portato in tante biblioteche e scuole di Firenze e dintorni con un ciclo di laboratori e letture culminato a maggio 2014 con uno spettacolo teatrale alla Biblioteca delle Oblate e con la lotteria della quaglia.

La piccola Emma, che aveva acquistato il libro nel corso dei laboratori in biblioteca, è stata la fortunata vincitrice della lotteria e ha portato a casa il grande pouf a forma di quaglia realizzato e dipinto a mano da Arianna Papini.

Il libro è un’occasione per parlare dell’essere genitori, per incontrare i bambini nello spazio di un’emozione suscitata dal racconto dell’incontro, del nascere di una relazione…

Allo stesso tempo è uno strumento di riflessione per tutti coloro che si interrogano, per motivi personali, familiari o professionali, sui temi dell’incontro e dell’accoglienza nel rapporto genitori-figli, e più in generale adulti-bambini.

Contattaci se sei interessato realizzare il laboratorio nella tua biblioteca o nella tua scuola o se vuoi acquistare il libro per fare un regalo davvero speciale: potrai avere la tua copia resa unica da una dedica di Arianna!

Vuoi saperne di più di cosa rende questo libro tanto speciale? La quaglia e il sasso la nostra intervista in pillole ad Arianna Papini!

 

, , , , , , , , , , ,

Comments are closed.