Una zia anni ’50

Eccentrica, ricca, intellettuale, anticonformista, rivoluzionaria, bizzarra, poliedrica, trasformista, comica… sono solo alcuni, ma non esaustivi, aggettivi che possono essere usati per descrivere Zia Mame, protagonista dell’omonimo romanzo di Patrick Dennis (pseudonimo di Edward Everett Tanner III), per la prima volta edito in America nel 1955 riscuotendo un enorme successo, e riscoperto poi ai giorni nostri.

Chi narra è Patrick, nipote di Zia Mame, che insieme a lei, dagli anni del proibizionismo a primi anni cinquanta, sperimenta, e talvolta subisce, situazioni e avventure a dir poco inusuali e spesso divertenti, nelle quali a cacciarlo è sempre la Signora Mame Dennis.

Un legame indissolubile lega però questa zia e questo nipote, che quando sono insieme, vivono in un universo nel quale solo loro riescono a comunicare.

Si potrebbe quasi osare definirlo un romanzo di formazione, anche se vi assicuro che in questo caso crescere è veramente un’avventura unica!

Un libro divertente, per sorridere sotto l’ombrellone!

Voto: ♥♥

, , ,

Comments are closed.